Comunità Km0

Le relazioni come motore della comunità

p

Il Progetto

Mai come oggi ci si è resi conto dell’importanza delle relazioni interpersonali.

Ogni comunità si basa su una serie di valori condivisi che la definiscono in quanto tale, e al suo interno operano degli attori sociali che aiutano a mantenerla viva e farla crescere. Nella comunità in cui si vive e si abita vengono condivisi attori come il comune, le istituzioni, il mondo del lavoro, le associazioni, la sanità, la scuola e gli spazi religiosi.

Ciascuno di essi offe servizi e tutti, con le loro modalità, sono importanti in questo progetto perché contribuiscono alla costruzione di reti sociali.

Ognuno partecipa condividendo con gli altri attori le risorse, le energie, i progetti, e tutto ciò consente di innescare una spirale positiva che amplifica i benefici a favore di tutta la comunità. Solo aumentando le relazioni una comunità riesce a crescere e a promuovere una condizione di vita serena e favorevole ai suoi abitanti.

Questo è quanto cerchiamo di ottenere col progetto a Km 0

Amministrazione Comunale*

Aziende*

Associazioni*

Scuole*

Sanità*

Luoghi di culto*

Trova la tua comunità

Amministrazione Comunale

L’amministrazione comunale ha un ruolo fondamentale nel disegno e nello sviluppo della comunità di riferimento che si sostanzia nell’adozione di soluzioni ottimali per la sostenibilità sociale, ambientale, economica e culturale del territorio amministrato.
La sua azione è orientata alla realizzazione del modello di società presentata nel programma elettorale attraverso la manutenzione, la costruzione e il finanziamento delle infrastrutture di base e pianificando la redistribuzione del valore aggiunto prodotto dal territorio.

F

Aziende

Le attività produttive sono importanti nella comunità, perché forniscono occasioni per mantenere la qualità della vita che viviamo oggi. Sicuramente non si rivolgono al solo territorio in cui sono inserite, al contrario esse si aprono ad ampi orizzonti, bisogna però evitare il rischio di escludere proprio il comune a cui appartengono. Per esempio, nel commercio l’ingresso delle multinazionali ha portato una maggior opportunità di scelta, ma ha decisamente condizionato e penalizzato i negozi di vicinato, quelli che sono “sotto la nostra casa”, nei quali incontriamo amici e ritroviamo conoscenti vari.
La perdita di questi riferimenti, oltre che danneggiare la struttura economica del paese (perché il lavoro produce ricchezza), rischia di impoverire il tessuto sociale della nostra comunità favorendone la trasformazione in quartieri dormitorio. Anche l’attività dei professionisti presenti sul nostro territorio è importante: come sarebbe il nostro paese senza i farmacisti, i medici, le scuole, le banche, ecc? che tipo di comunità diverrebbe? Sarebbe un posto meno felice in cui vivere perchè la qualità della vita è anche in funzione dei servizi erogati a cui accedere.
È importate costruire un ecosistema dove l’interazione tra i produttori di beni e servizi, generatori di ricchezza, favoriscano relazioni di reciproco vantaggio con la comunità in cui operano.

F

Associazioni

Le associazioni sono importanti all’interno di una comunità perché offrono occasioni di gratuità, di vicinanza, di apertura, di relazioni, di appartenenza, di divertimento. Dicono che oltre il lavoro, oltre l’istituzione, oltre la famiglia, realtà di tutta importanza, le persone sono fatte anche di interessi, di passioni, di desiderio di confronto e di amicizia. Far parte di una comunità, una comunità a km 0, significa allargare lo sguardo e uscire dal proprio piccolo mondo, per accorgersi delle possibili occasioni di aggregazione che le associazioni offrono. Le associazioni diventano così delle opportunità di relazioni basate sulla gratuità e sulla condivisione, ma anche di approfondimento e sviluppo degli interessi e delle passioni che addolciscono la vita.

F

Scuole

Le istituzioni educative di una comunità dicono di quale comunità si tratta. La cura e l’attenzione per i bambini si può concretizzare nella presenza di asili nidi e/o spazi-gioco, scuole dell’infanzia (che siano private o statali), scuole primarie e secondarie di primo grado, e qualche volta anche scuole secondarie di secondo grado, fino ad arrivare alla stessa università. Lo sguardo che si riserva a queste istituzioni esplicita l’investimento che la comunità mette in atto rispetto alle nuove generazioni. Offrire scuole di alta qualità significa trattenere sul territorio i giovani studenti rafforzando così con i coetanei i legami e lo spirito di appartenenza alla comunità. E tutti sanno l’importanza di queste relazioni e di quanto possano diventare durature e stabili nel tempo. Investire nella formazione e nella educazione dei giovani significa investire sul futuro della comunità. Diventa perciò importante esplicitare e condividere con gli istituti di formazione i progetti messi in atto affinché la comunità sia consapevole e coinvolta in modo adeguato.

F

Sanità

Tutti noi vorremmo star bene e non dover mai ricorrere alle cure dei servizi sanitari. Ma sappiamo che ciò non è realistico. Quando una persona soffre, ha bisogno di sentirsi accolta e tutelata, ha bisogno di sapere che nelle vicinanze ci sono persone competenti e disponibili, in grado di favorirne il percorso di guarigione.
All’interno di questo panorama, esistono vari professionisti che offrono i loro servizi: medici di base, specialisti, presidi ospedalieri, strutture di primo intervento, cliniche, oltre a farmacie, operatori e tecnici della salute, e così via. Tutte queste risorse sono basilari per garantire una giusta qualità della vita in una comunità. Diventa cruciale mettere a disposizione di tutti le informazioni che consentano di raggiungere le persone giuste al momento del bisogno.

F

Luoghi di culto

I luoghi di culto fanno parte delle esigenze profonde (interiori) di molte persone. Ciascuna comunità, al suo interno, ha bisogno di offrire occasioni di religiosità e risposte di specifiche religioni, perché ciascuno possa vivere incarnando un bisogno profondo come quello religioso, nel rispetto e nella disponibilità di tutti. Determinati riti di passaggio come il matrimonio, il funerale, la nascita di figli, ecc., vengono esplicitati in modo diverso da ciascuna religione, ma non per questo meno significativo. Luoghi di culto come chiese, oratori, sinagoghe, moschee, sale della comunità, ecc. possono essere rese accessibili perché la propria spiritualità diventi occasione di rispetto della diversità e della specificità di ciascuno. Ecco quindi quanto è importante che ciascuna comunità renda fruibile a tutti l’informazione rispetto a queste occasioni. (La diversità se non conflittuale è fonte di ricchezza e crescita comune)

F

*Fonti dati: Associati e banche dati istituzionali (comunali, provinciali, regionali e nazionali)